Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘istanbul’


Dopo lo sgombro  di piazza Taksim del 15 giugno, ad Ankara e in altre città continuano gli arresti di manifestanti, attivisti e volontari (avvocati e medici), cosi’ come aumenta la violenza delle repressioni della polizia.

La rivolta pero’ non finisce qui: un #uomoinpiedi (su twitter in turco #duranadam, in inglese #standingman) che non si è arreso allo sgombero, il coreografo turco Erdem Gunduz, è rimasto più di cinque ore in piedi, immobile al centro della piazza Taksim.

La protesta iniziata dagli occupanti del Gezi Parki, continua grazie a lui e ai molti altri che hanno seguito il suo esempio di perseveranza. Uomini e donne in piedi, dunque, a Istanbul e in altre città turche (#duraninsalar, che significa pressappoco ‘genteinpiedi’, anche se l’inglese ‘standingpeople’ tradirebbe meno l’originale).

L’intenzione dei manifestanti ‘immobili’ è, infatti, di fermarsi alle 8 di ogni sera in tutte le piazze turche, per resistere ancora una volta alla polizia, dato che l’ordine che ha è di sparare a tutto cio’ che si muove.

– Questa è una resistenza passiva –
#DuranInsanlar
Ogni giorno alle ore 20, ritroviamoci in strada e in piazza per restare 5 minuti fermi in piedi!*
*Trad. della locandina turca.
E chi si aspettava pure questa dai turchi? Una forma di rivolta nuova, eccezionale. Con evidente sorpresa ci accorgiamo quanto c’è ancora da apprendere sulla Turchia e sui suoi abitanti, in specialmodo sulla ricchezza culturale e artistica, sulle forme variegate di resistenza, sul valore contemporaneo e allo stesso tempo comunitario di questa società civile scesa in piazza.
Idee, valori ed espressioni artistiche che sorpassano ogni nostro cliché e pregiudizio, rimandandoci l’immagine di una #Turchia sconosciuta ai più. Domandiamoci allora: quanta apertura, quanto progresso intellettuale, quanta sperimentazione e produzione, quanta resistenza creativa vi è dietro tutto cio’?

La Turchia è cresciuta e i suoi parenti europei, decisi ad accoglierla in casa, non sanno nemmeno quando è nata, come del resto nemmeno i suoi padri fondatori.

 

Voi/Noi pero’ seguiamola la ‘bella ciao’ turca :

Qui la cronaca della rivolta turca in varie lingue.

Qui una buona analisi, in francese, per comprendere chi è Erdogan e soprattutto chi sono i suoi elettori:

Annunci

Read Full Post »


Video of How Lawyers arrested by police… #OccupyTurkey (via http://erkansaka.net)

  Many injured as police enter Taksim Square to ‘clear banners’ Riot police entered Taksim Square, where Gezi Park protests are continuing, around 7.30 a.m Protesters’ platform calls for meeting at Gezi this evening The Taksim Solidarity Platform, an initiative organized to prevent a development…

(altro…)

Read Full Post »

Scuola Ambulante di Agricoltura

il pensiero che fa, il fa che pensa

Cristina Rosati

scegliere cosa raccontare è un atto di resistenza

Mazzetta

Ce la possiamo fare

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Le Comptoir

« Le comptoir d'un café est le parlement du peuple » Honoré de Balzac

Centro Immobiliare

IL CLIENTE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI

Carteggi Letterari - critica e dintorni

webmagazine di cultura, arte, musica, attualità, letteratura, poesia

Polvere da sparo

Sono figlio del cammino, la carovana è la mia casa _Amin Maalouf_

ilportodellenuvole.wordpress.com/

I tessitori di nuvole hanno i piedi ben piantati per terra

wonder-in-elis

scritturapoesiaspokenwordvideoscript

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

womenareurope

Per un'altra Europa - Towards a different Europe

Askavusa

Collettivo

WOMEN NOT AFRAID

“Siamo pervase dalla nostalgia per l’antica natura selvaggia. […] Ci hanno insegnato a vergognarci di un simile desiderio.” C. P. E.

Frank Iodice

«Lo scrittore è una persona vigliacca, opportunista, sacrificata al gioco continuo della forma e della trama. Un individuo destinato alla perpetua insoddisfazione.»

Umbria Take Away | Umbria Take Away

"dall’Africa ‘o Mediterraneo st’anema nun se ferma maje.."

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Caffè Letterario

E' un punto d'incontro di blogger

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

pensieri&fatti

È il proprio tempo preso nel pensiero - Friedrich Hegel

BatBlog

pensieri per resistere, idee per vivere. meglio.

PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

Nomfup

Only connect

Stefania Boleso

Small marketing talks

DonneViola

Siamo Donne Viola, donne che non hanno bisogno di urlare e prevaricare per far sentire la propria voce nella società

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: