Feeds:
Articoli
Commenti

L’Arresto


_____
__  __
__  __
_____
__  __
__  __

In sottofondo il chiacchiericcio disordinato degli uccelli sorpresi dal calar della sera, nell’aria il sordo richiamo della brezza invernale: tutto impone di fermarsi, di rincasare; restare dentro, dove tutto è ritmo, suono, movimento.

Battute improvvisate, a volte coscienti note color rosso, guizzano dalle profondità, nella danza del lago. Rispecchiandosi alla luce della luna, due immobili montagne svelano il loro spirito oscillante.

Un delicato equilibrio fra movimento e arresto, un’armonia sottile che il nobile vuole rispettare, perché crea pace nel cuore.

 

 

 

 

Viterbo, 17.11.2018

Annunci

Non chiedetemi


Non so come devo essere ma sono

Non chiedetemi di spiegarmi

Non chiedetemi di ridurmi in mille pezzi

nei CV  dal marketing design.

Ho tutte le parole del mondo

ma non quelle semplici

e quelle nascoste nelle pieghe

profonde

in attesa di riemergere.

Non chiedetemi di spiegarle

Sono come sono:

dislessiche, incoerenti, frutto di scambi linguistici

e traduzioni scorrette, assonanze bizzarre.

Non ho parole per spiegare

Non chiedetemi di riassumere

L’enorme contenuto

sarà ricapitolato

un giorno

prezioso tessuto

a dipanare

En partance


Ce qu’on ne peut pas donner en vie

une caresse aux âmes inconnues

sur les pierres de grises lignées.

Je trace.

 

‪+33 7 61 54 55 99‬ 20180425_000607

L’immortelle ..


De l’importance des fleurs et de la rêverie

 

Comment peut-on décrire ce qui se passe dans le langage des sens quand on croise une fleur, une plante, un arbre ? Il est presque impossible de pouvoir le raconter.

WP_20170604_002.jpg

Il me semble qu’en croisant nos vies avec le genre végétal, on peut expérimenter la parole sans mots, la pensée sans réflexion, l’intuition de la chimie et de l’essence profonde d’un être.

En regardant un champ de coquelicots, comme je n’avais plus vu depuis longtemps, j’ai découvert que les prairies sont envahies des plantes inconnues, pleines de vertus et de sens.

WP_20170605_006.jpg
Je retrouve ainsi la forme et la substance, l’enveloppe et le contenu… quelque chose de tellement difficile à retrouver aujourd’hui ! Les métiers, l’art, la politique, le sociale et les relations semblent se vider de sens. Nous même, à quoi servons-nous ? Il n’y a que la forme qui reste, que l’avoir. On a perdu l’Être.

 

WP_20170605_011.jpg

Helichrysum italicum ou L’Immortelle d’Italie 

Et pourtant, à force de chercher, je le retrouve dans la signification des plantes.
Le signe et la signification. Qui mieux qu’une plante peut contenir les deux ? La forme et le contenu est inscrit dans le code génétique.

 

WP_20170606_011.jpg
J’aimerais pouvoir vous expliquer plus que ça. Je crains que ce soit impossible.
Je vous laisse donc quelques photos, pour vous donner le sens et la forme de mon contenu..

WP_20170605_023.jpg

Quercus ou Chene

 


In un’epoca di profonde mutazioni, il rapporto che abbiamo con il tempo è stravolto. #LeMonde ha invitato dei personaggi conosciuti e non, di ogni provenienza, a confidarsi su questo vasto tema.cap-pierre

Il “contadino e scrittore” Pierre Rabhi ci dice come sfuggire alla frenesia della nostra società : ” … la civiltà agricola, imponeva un tempo differente da quello della società industriale nel quale le persone accettano d’essere chiusi nelle città, rinchiusi tutta la loro vita in delle scatole, in uno spazio dove il sole sorge e tramonta senza motivo. C’è da chiedersi se esiste una vita prima della morte. E’ come si restassimo in coma per 10 mesi, prima di approfittare, nel mese che ci resta, di quello che il sistema ci ha confiscato… Bisogna quindi interrogarsi sulle ragioni che ci spingono ad essere docili alla frenesia, piuttosto che cercare d’innovare per sopportarla meglio! Risolviamo il problema alla radice: quale modalità d’organizzazione deve adottare l’umanità per godere di quello che la vita sulla Terra gli offre?”

Per approfondimenti :

Pierre Rabhi “La sobrità felice

Il sito in francese del Movimento Colibri, fondato da Pierre Rabhi per incoraggiare la nascita e l’attuazione di nuovi modelli di società fondati sull’autonomia, l’ecologia e l’umanesimo nel segno della decrescita e di una ‘sobrietà felice’. Il movimento trae il nome da una leggenda amerindiana.

https://www.colibris-lemouvement.org/


La questione dell’ #immigrazione è ancora sottovalutata e affrontata superficialmente secondo Le Monde e SciencePo, che hanno organizzato una giornata di dibattiti sul tema.

afr

Continua a leggere »


La marcia delle #donne, contro Trump e contro la regressione dei diritti della donne in USA, si svolgerà questo sabato 21 gennaio.
woman
400.000 persone hanno aderito sui social e si stanno già organizzando degli autobus per permettere a tutti di partecipare.

Continua a leggere »

XR Blog

!Stand up and write!

Consommons sainement

... ou comment réduire l'impact de notre mode de vie sur l'environnement et notre santé

Capitaine Alexandre

Bienvenue sur mon chemin de poèmes

Scuola Ambulante di Agricoltura

il pensiero che fa, il fa che pensa

associazione terra semplice

permacultura, case di paglia, fitodepurazione

Cristina Rosati

scegliere cosa raccontare è un atto di resistenza

Mazzetta

Ce la possiamo fare

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Le Comptoir

« Le comptoir d'un café est le parlement du peuple » Honoré de Balzac

Centro Immobiliare

IL CLIENTE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI

Carteggi Letterari - critica e dintorni

webmagazine di cultura, arte, musica, attualità, letteratura, poesia

Polvere da sparo

Sono figlio del cammino, la carovana è la mia casa _Amin Maalouf_

ilportodellenuvole.wordpress.com/

I tessitori di nuvole hanno i piedi ben piantati per terra

wonder-in-elis

scritturapoesiaspokenwordvideoscript

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

womenareurope

Per un'altra Europa - Towards a different Europe

Askavusa

Collettivo

WOMEN NOT AFRAID

“Siamo pervase dalla nostalgia per l’antica natura selvaggia. […] Ci hanno insegnato a vergognarci di un simile desiderio.” C. P. E.

Frank Iodice

«Amare o parlare d'amore. Soltanto una cosa ti sarà concessa.»

Umbria Take Away | Umbria Take Away

"dall’Africa ‘o Mediterraneo st’anema nun se ferma maje.."

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Caffè Letterario

E' un punto d'incontro di blogger

serafina e le altre

Serafina, Anna e i fortunati incontri

BatBlog

pensieri per resistere, idee per vivere. meglio.

PONTITIBETANI

Zone Temporaneamente Autonome

Nomfup

Only connect

Stefania Boleso

Small marketing talks

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: